fbpx

E’ arrivato ottobre , il mese che, in Valle d’Aosta, è sempre stato per eccellenza il mese delle Vendemmie.

Quest’anno la vendemmia procede spedita, siamo partiti un po’ più in ritardo rispetto agli ultimi 10-15 anni ma ora stiamo recuperando con una buona e pronta maturazione avvenuta nel mese di Settembre.Adotta un Cru - Cru Rovettaz - Cornalin D.O.C - Grosjean Vins - Valle D'Aosta

Chi ha adottato un Cru sta seguendo da vicino i vari procedimenti enologici che seguono la raccolta, vogliamo comunque fare un riepilogo per tutti gli appassionati cultori del vino che ci leggono.

Al momento oltre ai filari adottati di Montmary, Pinot Noir vigne Tzeriat e Cornalin vigne Rovettaz, abbiamo già vendemmiato oltre la base spumante per il Cuvée89 (prevalentemente Moscato e Muller), anche lo Chardonnay, il Muller Thurgau, il Gamay e il Pinot Noir della linea classica.

E’ sicuramente presto per dirlo, ma la Vendemmia 2021 sarà sicuramente ricordata come una vendemmia dei vecchi tempi, minori quantità ma una qualità che pare davvero molto molto interessante soprattutto per i bianchi: freschezza, forte mineralità e profumi che, già dal mosto, sembrano pazzeschi. Staremo a vedere!

Con queste poche righe vogliamo però dare spazio anche all’uva più rara che coltiviamo, la Premetta, o Prié Rouge. Varietà autoctona valdostana, che noi Grosjean coltiviamo in agricoltura biologica, è forse parente del più famoso Prié Blanc coltivato prevalentemente in Valdigne. La Premetta si coltiva invece tendenzialmente in Centro Valle, ma, al momento, nessuno oltre a noi la vinifica in purezza. Questo ci rende gli unici produttori al Mondo di Premetta.

E’ chiaramente per noi un grande vanto, la produzione è comunque limitata e la si trova in pochi mercati. Nonostante le numerose difficoltà che comporta la produzione della Premetta, noi ne siamo degli strenui e fieri coltivatori. Anche quest’anno non è stato semplice, la sua estrema sensibilità al marciume e alle malattie crittogamiche ci richiedono grande attenzione tutto l’anno, fino alla vendemmia. Per l’annata 2021, al fine di ricavare la giusta qualità, abbiamo dovuto fare un vendemmia in cassettine da 10kg di uva ciascuna, lasciate a riposare per qualche giorno e infine vinificate (rigorosamente con vinificazione in rosso).

La Premetta 2020 è già finita ahinoi, non vediamo l’ora di assaggiare con voi la Premetta 2021, dal 1 Maggio in avanti.

Premetta Grosjean